ConsulentiDatori di lavoroRSPP

Corso C502 – Aggiornamento “Appalti dei lavori elettrici – organizzazione, gestione del Rischio Elettrico e figure responsabili”

Descrizione del corso

C502 - Corso di aggiornamento "Appalti dei lavori elettrici – organizzazione, gestione del Rischio Elettrico e figure responsabili"

FINALITA' ED OBIETTIVI:
approfondire i contenuti delle norme CEI EN 50110-1:2014 e CEI 11-27:2014 con riferimento agli aspetti organizzativi dei lavori elettrici e non elettrici soggetti a rischio elettrico, evidenziando il ruolo e l’importanza delle figure chiave del rischio elettrico: il Responsabile dell’impianto (RI) ed il preposto ai lavori (PL). Saper individuare i lavori elettrici complessi e pianificare i lavori attraverso il piano di lavoro, il piano d’intervento, la consegna e la restituzione dell’impianto. Conoscere gli obblighi del committente e delle imprese in appalto, relativamente ai lavori elettrici in cantieri temporanei e mobili.

Destinatari

■ Addetti e Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione, Datori di Lavoro, Coordinatori per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori nei cantieri edili.

Info sintetiche
■ Durata: 8 ore complessive
■ Numero massimo per ogni classe: 35 unità
■ Tipo di attestazione: per ogni partecipante al corso verrà rilasciato un attestato di frequenza con verifica dell'apprendimento valido ai fini dell'aggiornamento obbligatorio per RSPP, ASPP, RSPP Datori di Lavoro e per COORDINATORI per la sicurezza.

Premessa:
il Capo III, Titolo III, D.Lgs. n. 81/2008 e smi, obbliga il datore di lavoro ad effettuare la valutazione del rischio elettrico al quale sono soggetti i lavoratori, accertando innanzitutto che gli impianti elettrici siano installati e mantenuti nel rispetto della regola dell’arte. Tuttavia, la sicurezza di un impianto elettrico non è determinata dalla sola realizzazione a norma dello stesso, ma anche dal mantenimento nel tempo dei livelli di sicurezza iniziali, nonché da una verifica periodica di funzionamento di quelle parti soggette a usura. La norma CEI 11-27:2014, IV Edizione, individua le figure per garantire la sicurezza nell’esercizio e nella manutenzione degli impianti elettrici e nell’esecuzione di lavori con rischio elettrico. Il Datore di Lavoro dovrà quindi valutare i rischi, ed in particolare il rischio elettrico, individuando precise procedure di lavoro in sicurezza e assegnare precisi compiti e responsabilità ai soggetti che rivestiranno questi ruoli, con evidenti funzioni organizzative e di supervisione nell'esecuzione di lavori elettrici.

Programma del corso

■ Organizzazione aziendale sul tema del Rischio Elettrico.
■ Principi generali di sicurezza per l’esecuzione dei lavori elettrici
SPECIFICHE TECNICHE (5 ora):
■ Organizzazione di tutti lavori elettrici o non elettrici soggetti al rischio elettrico.
■ Le figure chiave per la gestione del rischio elettrico indicate dalle Norme CEI 11-27 e CEI EN 50110-1. Il Responsabile dell’impianto (RI) ed il preposto ai lavori (PL)
■ Lavori elettrici complessi: pianificazione dei lavori con il piano di lavoro, il piano d’intervento, la consegna e la restituzione dell’impianto.
■ La valutazione degli appaltatori per verificarne l’idoneità tecnico professionale ai Lavori Elettrici;
■ Adempimenti CEI 11-27 per appaltatori e adempimenti CEI 11-27 per Aziende con Servizio Interno di Manutenzione;
■ Il SGSE: Sistema di Gestione della Sicurezza Elettrica

APPROFONDIMENTI (1,30 ora):
■ Le verifiche impiantistiche: il punto di vista dell’organo di vigilanza
VERIFICA FINALE (30’ min.)
■ Test, controllo del test, ulteriori azioni di recupero, congedo (1 ora)
 
 

Invia il tuo interesse

La compilazione di questo modulo non implica alcun impegno ad iscriversi.
Il modulo ci aiuta a calcolare quanti sono gli interessati ad iscriversi ad un’attività formativa, quindi a valutare se si è raggiunto il numero minimo per attivare il relativo corso.
I dati che vi chiediamo di inserire sono necessari per essere contattati dalla nostra segreteria o aggiornarvi sulle attività proposte.

Richiedi il Programma dettagliato e il Protocollo informativo di questo corso.